2 Marzo Mar 2017 0830 02 marzo 2017

Come curare il raffreddore nei bambini in modo naturale

  • ...

Non passa inverno che ogni bambino sia affetto da raffreddore o mal di gola: o la stagione fredda o l’asilo in genere non lasciano indenni i bambini. Prima di dare loro medicinali, esistono molti modi da provare per curarlo in modo naturale.

I rimedi della nonna per il raffreddore

I rimedi che tramandano le nonne sono sempre i più efficaci. Tra questi, un cucchiaino di limone addolcito con il miele: i due ingredienti uniti insieme sono efficaci per alleviare i fastidiosi sintomi del raffreddore. Il miele è ottimo e può essere anche sciolto in una tazza di thè o di latte. Sempre dal mondo delle api, proviene una sostanza molto utile a combattere il raffreddore: i propoli.

Decotto di echinacea

E’ sufficiente procurarsi radici di echinacea, tagliuzzarle e metterle a bollire nell’acqua. Dopo averle lasciate una decina di minuti, sarà pronto l’infuso da bere. La pianta è nota per la prevenzione delle malattie invernali, ma efficace anche per ridurne i sintomi. A confermare l'efficacia di queste radici per il raffreddore è la Dottoressa Elide Pastorello dell'Ospedale Niguarda, anche se dice di non esagerare nei bambini.

I lavaggi nasali

Un ottimo modo per prevenire e curare il raffreddore, specialmente nei bimbi più piccoli, sotto i 5-6 anni, è far loro i lavaggi nasali. Tenere infatti il loro nasino pulito permette di eliminare virus e batteri e allo stesso tempo ripulisce dal muco che altrimenti stagnerebbe. Sì dunque a lavaggi con acqua fisiologica che ripuliranno le fosse nasali. Per i neonati c'è l'apposito aspiratore per espellere il muco. Le dosi consigliate sono in genere 5ml se il bimbo ha meno di 12 mesi, fino a 20 ml se supera i 3 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati