19 Marzo Mar 2018 1544 19 marzo 2018

Come riconoscere un bambino autistico

  • ...

I segni dell’autismo possono essere visibili già nel primo anno d’età. Le espressioni facciali, ad esempio, sono un ottimo indicatore: in particolare, se il neonato da quando ha 3 mesi non segue gli oggetti, bisogna cominciare a preoccuparsi.

Leggi anche "Autismo, solo un bambino su due riceve la diagnosi"

Inoltre, se quando hanno 9 mesi di vita, non esprimono i loro stati d’animo tramite sorrisi e smorfie, significa che ci sono buone probabilità che si tratti di una forma di autismo. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio altri metodi su come riconoscere un bambino autistico.

Leggi anche "Quali sono segnali di autismo neonati"

Autismo nei bambini: attenzione al modo di parlare

Per capire se un bambino è autistico bisogna anche fare caso al suo modo di parlare. Non è raro infatti notare che i bambini autistici emettano dei suoni che non hanno senso. Inoltre se il bambino ci mette tempo a parlare, potrebbe essere un chiaro segno di autismo. Un bambino di 2 anni, ad esempio, dovrebbe già avere un vocabolario pari a circa 10-15 parole.

Potrebbe interessarti anche "Un software contro l'autismo"

I movimenti e le parole

Per riconoscere segni di autismo nel bambino bisogna tenere conto anche delle sue reazioni al gioco o alle parole. Un bambino di 2 anni dovrebbe già rispondere al suo nome e non dovrebbe evitare di giocare con gli altri. Può capitare anche che i bambini a un certo punto perdano i progressi di sviluppo che sono stati fatti in precedenza.

In quanto ai movimenti, un bambino di 1 anno dovrebbe già saper muovere la mano per salutare o indicare l’oggetto che desidera. Se a 2 anni un bambino non cammina, è assolutamente d’obbligo fare degli esami che ne attestino l’eventuale autismo o disabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso