7 Febbraio Feb 2017 0949 07 febbraio 2017

Come chiedere di sposarsi a lei

  • ...

Dalle lettere dei nonni scritte a mano, alle proposte con inchino, i tempi e le modalità cambiano, ma la proposta di matrimonio rimane sempre momento strappalacrime di massimo ed intramontabile romanticismo, indelebile nel cuore di una donna.

Ecco alcuni consigli per non fare di una proposta qualcosa di banale.

Tutte le donne si aspettano proposte da film, ma ovviamente bisognerà basarsi anche sul carattere della persona a cui la proposta sarà diretta.

Se la donna in questione ama i gesti plateali, si potrebbe puntare a:

  • una proposta con cartellone pubblicitario o semplicemente con il gesso sull’asfalto, entrambi riportanti la fatidica domanda “mi vuoi sposare?”;
  • una proposta al ristorante con anello nel piatto davanti una coppa di champagne;
  • proposta con Flash Mob, in voga più all’estero che in Italia ha fatto brillare gli occhi a decine di donne. Il consiglio è quello di contattare un gruppo di ballo o comunque qualcuno addetto a creare giuste coreografie, che aiuteranno l’innamorato a rendere questo momento speciale e sorprendente;
  • una proposta con serenata.

Se invece è una persona più riservata non amante dei gesti in pubblico, ecco quali potrebbero invece essere alcune idee:

  • proposta in spiaggia scrivendole semplicemente sulla sabbia la frase fatidica o componendola con delle pietre o con candele accese;
  • proposta con una canzone registrata;
  • organizzare una sorta di caccia al tesoro e a fine percorso il tesoro da trovare sarà proprio un messaggio con una proposta di matrimonio ad esempio chiuso di una scatola o in una bottiglia;
  • originale sarebbe farsi aiutare da un amico a quattro zampe mettondogli in dosso una maglietta personalizzata che ritrae la proposta che si vuole fare;
  • un bel ricordo, farle rivivere momenti magici passati insieme attraverso foto, video che li ritraggono o portandola in un luogo dove tale ricordo è custodito e li chiederle la mano;
  • esserci non esserci, idea carina sarebbe anche quella di preparare una sorpresa senza la presenza fisica di chi fa la proposta. Facendole recapitare ad esempio fiori con un bigliettino o ingaggiando qualcuno e attraverso dei palloncini volanti farle apparire la scritta fatidica;
  • ancor meglio se la lei in questione è tradizionalista farle la proposta in presenza dei genitori, magari durante il classico pranzo della domenica.

Errori da non fare

Ma attenzione a:

  • non darle l’anello senza pronunciare la fatidica frase;
  • farsi anticipare da lei o fare una proposta sotto sua richiesta;
  • non esserne totalmente certi del gesto che si sta per fare.

Dunque i modi sono tanti, ma un tocco di personalità non deve mai mancare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso