19 Febbraio Feb 2017 1131 19 febbraio 2017

Come farsi eleggere al Parlamento Europeo

  • ...

L'Eurodeputato è un membro del Parlamento Europeo. Il deputato europeo rappresenta, di fatto, il paese nel quale è stato eletto.

Ma ecco le principali istruzioni per farsi eleggetre al Parlamento Europeo.

In Italia, innanzitutto, i requisiti per diventare Europarlamentare sono:

-Essere cittadino di un paese menbro dell'Unione Europea. Ma ci si può candidare, anche, in una circoscrizione straniera.

-Scegliere un partito o una lista che si presenti alle Elezioni del Parlamento Europeo.

-Avere compiuto 25 anni.

-Per presentare la lista per la quale ci si candida avere raccolto, almeno, 30.000 firme.

-Per essere valide, infatti, le liste presentate devono essere state sottoscritte da più di 30.000, ma meno di 35.000 elettori e, di questi, almeno 3.000 elettori devono essere iscritti nelle liste elettorali di ogni regione di circoscrizione. Presso il Ministero dell'Interno i partiti e i gruppi politici che desiderino presentare le proprie liste di candidati devono depositare il contarssegno della propria lista e il nome della lista,

-Può candidarsi, anche, chi ha un altro incarico di rappresentanza (per esempio Presidente di Regione o di Provincia, Sindaco, ecc.) Basta che scelga, una volta che è stato eletto Eurodeputato, di fare, soltanto, il deputato dell'UE (nel caso di incompatibilità di mandato). Ma c'è, anche, da sottolienare come un Europarlamentare possa, anche, rinunciare improvvisamente al suo mandato: tornando a ricoprire una carica politica per il proprio paese.

-C'è, inoltre, da evidenziare come l'Europarlamentare debba evitare qualsiasi forma di conflitot di interessi. Prima di essere nominato, infatti, l'aspirante europarlamentare deve presentare una dichiarazione scritta, che possa specificare le eventuali attività professionali svolte durante il suo mandato (con le retribuzioni che riceve regolarmente, per esempio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati