19 Febbraio Feb 2017 1146 19 febbraio 2017

Cosa fare se ADSL non arriva

  • ...

In Italia l'alto numero di isole, unito ai numerosissimi rilievi, come l'Appennino e con il ritardo delle varioe infrastrutture si tengono, circa, due milioni di persone in estrema difficoltà: senza, cioè, la possibilità di accedere ad Internet in modo semplice ed "efficace". Per queste zone urgono dei metodi di connessione alternativi a quello dell'ADSL. Ecco cosa fare se l'ADSL non arriva.

Prima alternativa: Internet satellitare

L'Internet satelitare ha riscontrato, in questi ultimi anni, un notevolissimo sviiluppo. Questa particolare tecnologia è, infatti, l'unica che possa garantire una copertura al 100%. La tecnologia via satellite non necessita, infatti, di alcun tipo di infrastruttura terrestre e permette di connettersi, anche, dall'isola più lontana della costa o dal paesino di montagna più sperduto. I vantaggi del satellitare sono, infatti: la copertura assoluta e un'eccellente qualità del segnale. Il tutto, con velocità che possono arrivare a 20 Mbit/s. Tra le varie offerte, ora, attive sul mercato sono da ricordare quelle di Toolway: molto vantaggiose.

Seconda alternativa: il wireless fisso o mobile

Un'altra alternativa, molto valida, all'ADSL è rappresentata dalla connessione via ponti radio: per esempio il WiMax. Il wireless garantisce, di fatto, buone velocità teoriche (fino a 20 Mbit/s) e una connessione piuttosto stabile: anche se non ai livelli di ADSL, satellitare o della fibra. La copertura è, infatti, inferiore a quella dell'Internet satellitare, perchè è legata alla posizione dell'utente finale rispetto ai ripetitori e alle antenne e, soprattutto, alla presenza di eventuali ostacoli.

Resta, anche, il wireless mobile: cioè la connessione tramite cellulare, mobile Wi-Fi o chiavetta Internet. Questa connessione si è affermata negli anni: rappresentando una valida alternativa all'ADSL. La connesione via 3G/4G copre, ormai, gran parte della popolazione. La velocità è pari, se non superiore, a quella della fibra ottica pià veloce: con un potenziale di 225 Mbit/s per il 4G+ o 4G plus e di 100 Mbit/s per il 4G standard. Queste coperture sono molto valide per le varie località di villeggiatura: tra cui isole e molte sperdute località di montagna: in modo di consentire ai turisti in vacanza di accedere ad Internet al massimo della velocità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso