20 Febbraio Feb 2017 1058 20 febbraio 2017

Come fare derattizzazione

  • ...

Chi abita in campagna sa bene cosa voglia dire avere a che fare coi topi. Putroppo, però, in particolari circostanze, legate soprattutto alle cattive condizioni igieniche del quartiere, può succere che gli ospiti indesiderati vadono a far visita anche alle case di città, soprattutto ai piani terra e alle cantine.

L'importanza della prevenzione

I topi, in genere, infestano ambienti poco puliti e molto disordinati. Se trovano del cibo, poi, la situazione diventa, per loro, ideale. Dumque, soprattutto nei locali al piano terra o nelgi scantinati, non bisognerebbe mai ammassare roba e dimenticarsi di fare le pulizie. Altra regola d'oro è quella di non lasciare cibo in locali accessibili ai topi e, se l si fa, occorre appenderlo in modo che risulti impossibile, per i topi, raggiungerlo, tenedo conto che questi animali possono arrampicarsi e fare gli equolobristi su tubi o fili sottilissimi. La prevenzione è essenziale perchè una volta insinuati, i topi, sono difficili da sfrattare ma rappresentano un pericolo per la salute di chi frequenta i locali infestati.

Derattizzare: fai da te o professionale

Sono molte le aziende che si occupano di derattizzione professionale e che assicuriano un ottimo risultamo. Tuttavia, prima di interpellare un professionista, è possile tentare con la derattizazione fai da te mettendo in atto alcune semplici azioni:

  1. Prendere un gatto che, per natura è un predatore di topo
  2. Individuare il percorso che fa il topo e cercare di circondarlo con delle barriere, in modo tale da non lasciargli scampo
  3. Acquistare ed applicare una speciale colla per topi che li lascerà incollati al pavimento
  4. Distribuile nel locale alcune trappole con un'esca.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati