6 Marzo Mar 2017 1314 06 marzo 2017

Come aggiustare rete da pesca

  • ...

Le reti da pesca sono lo strumento fondamentale di ogni pescatore, ma si tratta anche di oggetti estremamente delicati: per questo, chiunque conosca il mare e le sue insidie li tratta con moltissima cura, per evitare nodi, strappi o peggio. Purtroppo, però, non sono inconsueti gli “infortuni” anche per le reti da pesca, che possono avere buchi da ripristinare in fretta per poter essere nuovamente usate.

Attenzione al nodo giusto

Durante il suo uso normale, una rete da pesca può rovinarsi anche piuttosto spesso, ad esempio perché un pesce di dimensioni considerevoli si è dimenato, oppure perché si è strisciata la rete contro delle rocce, o ancora sono rimasti intrappolati dei detriti. Per riparare i buchi e gli strappi, prima di tutto bisogna posare la rete su una superficie piana, ed effettuare un controllo approfondito per capire dove sono i fori e qual è la loro entità. Poi bisogna intervenire con l’ago da pescatore e con il nodo giusto, che il più delle volte è un nodo bandiera o un nodo incrociato.

Meglio vedere di persona

Inutile nasconderlo: per chi non lo sa fare, riparare una rete da pesca nel modo giusto è tutt’altro che semplice, e non a caso i “rammendatori” di reti sono artigiani provetti che mettono la loro competenza al servizio dei pescatori da secoli. Il modo migliore per capire come fare è recarsi di persona presso un molo o un pontile e osservare questi professionisti mentre lavorano, perché si tratta di tecniche molto più semplici da capire guardando con i propri occhi che imparandole con la teoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso