6 Marzo Mar 2017 2030 06 marzo 2017

Come azzerare il contatore del gas

  • ...

Purtroppo sono sempre più diffuse pratiche illegali e alquanto pericolose che permettono, con poche semplici manovre, di manomettere o truccare il proprio contatore del gas, per abbassare i consumi conteggiati e, di conseguenza, pagare bollette più basse. Come già detto, tutte queste pratiche non solo non sono permesse dalla legge e sono perseguibili penalmente, ma addirittura rischiano di mettere in pericolo la vita di molte persone, dal momento che le varie forme di manomissione alterano il corretto funzionamento dei dispositivi e rendono probabili esplosioni di entità rilevante.

Gli unici enti autorizzati ad azzerare il contatore del gas o ad apportare modifiche sono le società che erogano i servizi: può capitare che si verifichino degli errori nella lettura dei contatori o, più spesso, che si dimentichi di azzerare il conteggio nel momento del cambio del contatore o della società che eroga i servizi; in questi casi, anzi, bisogna prestare veramente molta attenzione, in quanto si rischia di ricevere bollette molto salate, anche di svariate migliaia di euro, e le pratiche per i rimborsi sono tutt’altro che rapide e agevoli, sempre ammesso che si riesca poi a riparare all’errore.

Come truccare il contatore del gas

Tra i metodi più utilizzati dai furbetti che vogliono provare a ritoccare il conteggio dei propri contatori e pagare meno energia elettrica di quella che viene consumata effettivamente, è applicare una calamita al contatore, anche se ciò potrebbe compromettere il funzionamento del contatore e causare qualche guasto. Questo sistema però funziona solo con i nvecchi cotatori, basati sulla velocità di rotazione del disco; con i nuovi contatori elettrici, tale pratica scorretta è stata debitamente sventata.

Ovviamente esistono sistemi impiegati da tantissimi anni, perché in molti sono disposti veramente a tutto per pagare qualche euro in meno: c’è chi decide di attaccarsi all’energia elettrica pubblica sfruttando i pali della luce, chi si attacca al contatore del vicino e, infine, chi si mette d’accordo con il vicinato per pagare una bolletta soltanto, allacciando la corrente in ogni abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso