6 Marzo Mar 2017 2056 06 marzo 2017

Come creare un mosaico sul muro

  • ...

La creazione di mosaici su pareti, soprattutto esterne, dà sempre un tocco di vivacità ed eleganza, magari coprendo anche qualche imperfezione o segno del tempo sulla superficie. Non è necessario ricorrere per forza a degli esperti, con un po’ di manualità, originalità e voglia di applicarsi è possibile realizzare da sé un bellissimo elemento decorativo sulle superfici che preferiamo.

Le fasi per disegnare un mosaico

Per creare un mosaico è innanzitutto necessaria la giusta quantità di tessere, del collante, lo stucco, un telo di nylon e, se si vuole, della vernice trasparente, ricordando di indossare abiti vecchi o che comunque si possono sporcare senza problemi. Per prima cosa si deve decidere che tipo di mosaico si vuole creare, stabilendo di conseguenza il colore, la forma e il materiale delle tessere da andare ad acquistare: si possono scegliere pezzi di media o piccola misura per trame più ricercate o tasselli grandi per coperture meno ricercate. Se si vuole risparmiare, è anche possibile riutilizzare vecchie piastrelle rotte, sebbene sia più semplice servirsi di motivi geometrici e più regolari, magari servendosi di un disegno guida.

Una volta acquistato il materiale, si deve pulire il muretto con molta cura, meglio se con una spazzola a setole rigide e uno straccio bagnato, per eliminare la polvere. Quando la superficie si è asciugata, si può disegnare sul cemento il disegno da seguire, con l’ausilio di un gessetto, e iniziare a fissare i tasselli con la colla per esterni. Per le tessere piccole si può dipingere preventivamente la superficie su cui disegnare il mosaico, mentre, per le tessere grandi, serve per forza lo stucco, per evitare che i pezzi possano cadere dopo del tempo.

Finita la posa dei tasselli, bisogna coprire il muretto con il telo di nylon, per proteggere la superficie da umidità e pioggia; se ci sono delle fughe da riempire, conviene aiutarsi con una spatola e rimuovere le eccedenze con uno straccio appena bagnato. Infine, è possibile stendere o spruzzare uno strato di vernice trasparente sul mosaico, per ottenere un effetto lucido e brillante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati