22 Marzo Mar 2017 1411 22 marzo 2017

Cosa succede se ripristino il pc

  • ...

Quando il computer o il portatile incomincia a dare problemi, il ripristino totale del dispositivo potrebbe essere un' ottima soluzione. Si tratta di una procedura abbastanza drastica in quanto permette di riportare il pc alle sue impostazioni di fabbrica, resettandolo completamente.

L'operazione da fare non è decisamente complicata, ma ci sono delle precauzioni da prendere per non rischiare di eliminare definitivamente dati importanti: il ripristino infatti cancellerà qualsiasi tipo di contenuto presente sull'hard disk del computer.

Come effettuare un ripristino da uno stato precedente

Il ripristino può essere effettuato da uno stato precedente. In questo modo sarà possibile tornare alla situazione di qualche giorno prima, senza retrocedere alle impostazioni iniziali. Per farlo basterà accedere alla sezione dedicata al Ripristino, passando da Start, e scegliere tra le opzioni Ripristino Consigliato oppure un punto di ripristino diverso, scegliendolo manualmente tra quelli indicati.

La procedura può richiedere anche diversi minuti e può essere molto lunga. Prima di ripristinare il computer è opportuno fare un backup o trasferire tutti i file importanti.

Come effettuare un ripristino con formattazione

Con la formattazione è consigliato effettuare un backup totale dei file presenti nel pc in quanto qualsiasi dato che sia mai stato inserito andrà perso per sempre.

La procedura per il ripristino totale cambia a seconda del sistema operativo utilizzato, ma in generale si effettua con il disco di ripristino fornito all'acquisto, oppure con il sistema operativo su USB nel caso in cui si sia utilizzato un codice di attivazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati