29 Marzo Mar 2017 1535 29 marzo 2017

Come usare Google trend

  • ...

Ai giorni d’oggi sempre più persone decidono di creare un blog nel web, magari cercando di guadagnare qualcosa dalle visite ottenute. Proprio per riuscire ad ottenere più visualizzazioni, può essere utile saper utilizzare Google trend, per capire cosa fa tendenza, cosa vuole sapere la gente, e riuscire a posizionarsi ai primi posti su google e nelle pagine di ricerca.

Cos’è Google trend e a cosa serve

Google trend è lo strumento ideato da Google per conoscere i gusti del pubblico, gli argomenti che le persone cercano con più frequenza nel mondo online; in questo servizio gratuito sono classificate tutte le stringhe di ricerca più ricorrenti nel mondo a seconda della categoria di appartenenza, dell’arco di tempo che interessa, del Paese in cui si vuole effettuare l’analisi.

Per usare Google trend bisogna aprire l’home page e usare il menu sulla sinistra per stabilire i parametri di ricerca, alla voce “limita a”; nel menu “tutto il mondo” si può stabilire se limitare il proprio lavoro a determinati Paesi, o se raccogliere appunto i risultati da ogni parte del pianeta; alla voce “2004 – presente” si può limitare l’arco di tempo all’interno del quale ricercare; infine, col menu “tutte le categorie” si possono decidere i settori di cui scoprire gli argomenti più cliccati.

Una volta determinati tutti i parametri di ricerca appariranno due classifiche, una sugli argomenti più cercati in assoluto e una sugli argomenti in crescita, che nel lasso di tempo selezionato hanno visto crescere maggiormente l’interesse del popolo del web; proprio questa seconda classifica può tornare molto utile a chi vuole riuscire ad intercettare i gusti e catturare l’attenzione di nuovi lettori.

Naturalmente chi vuole servirsi di Google trend per migliorare il proprio blog deve anche seguire i criteri di visibilità prescritti dalla SEO, per indicizzare il proprio sito e renderlo semplice da trovare per gli interessati. Le regole della SEO sono molto intuitive e semplici da applicare, ad esempio stabilire precise parole chiave e ripeterle spesso, o suddividere i contenuti in paragrafi abbastanza brevi, evidenziando di tanto in tanto qualche concetto col carattere grassetto; servendosi di Google trend e sfruttando qualche regola SEO, è facile per chiunque creare un blog abbastanza seguito e ben posizionato nei motori di ricerca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati