30 Marzo Mar 2017 1523 30 marzo 2017

Come fare olio essenziale di mandarino

  • ...

L’olio di mandarino è un toccasana per l’organismo umano: ottenuto dalla spremitura del mandarino, ha proprietà rinfrescanti, rivitalizzanti ed aromatizzanti.

Olio di mandarino: proprietà

L’olio di mandarino è particolarmente delicato, il suo uso è consigliato anche per i bambini e le donne in gravidanza date le sue proprietà calmieranti, rilassanti e sedative. Gli oli essenziali di mandarino di buona qualità risultano piuttosto costosi in Italia; per questo è bene imparare a prepararlo in modo artigianale con la ricetta casalinga.

Olio di mandarino: ecco come procedere con la preparazione

È possibile preparare in casa un olio essenziale di mandarino con il metodo della spremitura a freddo; l’occorrente: bucce di mandarino, barattolo di vetro. Si possono utilizzare la quantità di bucce di mandarino che volete, a seconda dell’intensità dell’aroma. Si lasciano essiccare le bucce al sole o in forno; in questo ultimo caso, il processo di essicazione sarà molto più veloce.

Con un coltello affilato, è necessario le scorze in pezzettini, versarle in un barattolo di vetro; nel frattempo, si procede a riscaldare la vodka appoggiando la bottiglia in una pentola di acqua bollente. Si lasci riposare per qualche minuto e si versi la vodka nel barattolo di vetro in modo da ricoprire le scorze di mandarino. Si chiuda il barattolo e si agiti vigorosamente per un paio di minuti; si ripeta l'operazione due o tre volte al giorno per almeno tre giorni consecutivi.

Decorsi i giorni, si filtri il liquido ottenuto attraverso un telo da cucina dal barattolo in una fialetta di vetro che potete richiudere con un coperchio munito di filtro in modo tale da evitare l’eccessiva evaporazione dell’olio. Il filtro consente, anche, di utilizzare l’olio di mandarino come profumatore per ambienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso