30 Aprile Apr 2017 1233 30 aprile 2017

Canone Wind senza scatto come si disattiva

  • ...

Ogni volta che si attiva una nuova scheda ricaricabile Wind si attiva anche in automatico la tariffa base Wind senza scatto, che per la prima settimana è gratuita, poi costa 19 centesimi ogni settimana. Questa comoda funzionalità purtroppo non sempre è utile o risponde ai bisogni del cliente, dunque può essere molto utile saperne qualcosa di più e capire come disattivarla nel caso non se ne abbia bisogno.

Cosa prevede Wind senza scatto

Il piano Wind senza scatto comprende il servizio Sms My-Wind, che funziona un po’ da segreteria e manda un SMS al cliente ogni volta che perde una chiamata perché il telefono è spento, irraggiungibile o impegnato in un’altra telefonata. Nell’SMS inviato sono indicati il numero del mittente, la data e l’ora della telefonata.

Con la tariffa Wind senza scatto si spendono 29 centesimi al minuto verso i mobili nazionali Wind e verso rete fissa, ad eccezione dei numeri a tariffa speciale o dei fax, 15 centesimi per gli SMS e 30 centesimi per gli MMS; per le chiamate verso altri operatori nazionali si pagano 60 centesimi al minuto, mentre le videochiamate costano 50 centesimi al minuto verso i numeri Wind, 1 euro al minuto verso altri operatori.

Come disattivare Wind senza scatto

Ogni volta che si sceglie di attivare un’offerta Wind si deve optare anche per uno dei piani tariffari di base. Essendo Wind senza scatto il piano tariffario automatico dal 14 marzo 2016, se non lo si vuole mantenere è necessario scegliere un altro piano tariffario. Un passaggio consigliabile, poiché gratuito, è quello verso Wind 1, compatibile con ogni offerta attiva e con costi limitati per chiamate, SMS e navigazione in internet.

Per disattivare o riattivare il piano tariffario Wind senza scatto bisogna chiamare il numero verde gratuito 403020 e seguire tutte le varie indicazioni date durante la chiamata. Inoltre è possibile in qualsiasi momento chiedere il blocco automatico di tutti i servizi a sovrapprezzo, per evitare di attivare ulteriori servizi non desiderati, e dover quindi richiedere un rimborso; per fare ciò si deve chiamare il numero verde 155, corrispondente al Servizio Clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati