2 Maggio Mag 2017 1203 02 maggio 2017

Come fare un vestito

  • ...

Vestito fai da te


Quando nelle vetrine si vede un bel vestito alla moda o sulle riviste o presso gli atelier, si può sempre tentare di farne uno simile. Magari un vestito immaginato con la propria fantasia, che non è mai stato realizzato, o quello che indossa l'amica, così fantastico da volerne uno uguale.

Ecco allora l'occasione più propizia per confezionare un abito con le proprie mani; vediamolo insieme con pochi passaggi:

  • per la stoffa si consiglia logicamente di scegliere il tessuto più idoneo come per esempio il cotone che è semplice da lavorare, naturale e dai bellissimi colori e motivi;
  • la stoffa va lavata ancor prima di iniziare per evitare che il tessuto si restringa in seguito, poi va asciugato e stirato;
  • scegliere ora il modello, magari utilizzando un cartamodello da trovare in internet o presso i negozi oppure si può usare un abito già esistente per avere almeno un'idea su come fare per crearne uno nuovo;
  • prendere le misure con il metro da sarta sia per sapere la lunghezza che la largezza del vestito, quindi misurare i fianchi, punto vita, maniche, scollatura e spalle, oppure usare il vestito vecchio che si è preso come modello e piegarlo a metà per il lungo, poi stenderlo sulla stoffa anche lei piegata per lo stesso verso e tracciare i bordi con il gesso da sarta;
  • tagliare la stoffa conteggiando 1 o 2 centimetri in più per le cuciture dopo averla stesa per bene seguendo le linee tracciate, infine aprire il tessuto per vedere la sagoma del vestito per intero;
  • le maniche e il colletto vanno tagliati a parte, se il vestito li prevede;
  • imbastire con la stoffa al rovescio e controllare o indossare al dritto il vestito con delicatezza;
  • poi si inizia a cucire sempre al rovescio dopo aver orlato tutta la stoffa del vestito con il zig-zag della macchina da cucire per evitare che il tessuto perda i suoi fili;
  • voltare il vestito al dritto e controllare le varie cuciture, poi iniziare a tagliare a misura le maniche e il colletto da un altro pezzo di stoffa; cucire le maniche con il tessuto sempre al rovescio, mentre per il colletto andrà prima confezionato e poi applicato all'abito in un secondo momento;
  • fare l'orlo in fondo, piegando il bordo e seguendo le misure, infine imbastire per fissarlo; cucire l'orlo del vestito dopo aver controllato che sia tutto alla stessa altezza;
  • rifinire l'abito con arricciature, abbellimenti, bottoni o altro e tagliare i fili in eccesso delle cuciture.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso