2 Maggio Mag 2017 1826 02 maggio 2017

Come inamidare un centrino

  • ...

Inamidare un qualsiasi lavoretto all'uncinetto, come per esempio un centrino, vuol dire utilizzare un ingrediente per rendere questo tessuto più duro e compatto nel tempo.

E' una tecnica semplice e d'effetto, infatti il risultato finale è strepitoso e molto raffinato. Basti pensare a orecchini, collane, miniature, bomboniere che oltre ai classici centrini diventeranno dei piccoli capolavori se vengono inamidati. Inoltre con questo sistema è possibile anche far assumere alla lavorazione all'uncinetto la forma desiderata.

Come fare per inamidare un centrino con l'amido


Uno dei modi più in uso per inamidare è proprio l'amido di mais che si può trovare in tutti i negozi. Si scioglie in 100 ml d'acqua un cucchiaio di amido e si mette sul fuoco per pochi minuti, il tempo necessario per far scaldare l'acqua. Poi si immerge il centrino e si strizza. In seguito si stende per bene per l'asciugatura. Questa tecnica è l'ideale per i centrini che vogliamo far rimanere piatti.

Inamidare con lo zucchero


Per ottenere l'indurimento di un centrino si può provare con 2 parti di zucchero e 5 d'acqua da far bollire per un minuto al fine di ottenere una densità giusta. Immergere il centrino e poi strizzarlo e lasciarlo asciugare.

Colla di pesce


Anche la colla di pesce che si trova sotto forma di fogli al supermercato può essere usata per inamidare un centrino. Far sciogliere 1 foglio di colla di pesce in 50 ml d'acqua per qualche minuto e poi passare sul fuoco per ottenere un composto piuttosto denso. In seguito immergere il centrino, strizzare e lasciare in asciugatura ben steso.

Inamidare con la colla vinilica


Con la colla vinilica l'indurimento del centrino all'uncinetto è più semplice e più veloce. Basta diluire la colla vinilica con acqua per renderla liquida e poi immergere il centrino; si toglie il liquido in eccesso e si fa asciugare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati