17 Maggio Mag 2017 0845 17 maggio 2017

Come farsi oscurare i canali Rai

  • ...

Ormai molte persone non guardano, o guardano pochissimo, la tv in chiaro: l’arrivo di tante proposte diverse, tra pay tv, streaming e video on demand, ha reso disponibili migliaia di contenuti senza dover passare dai canali Rai o Mediaset. Per questo alcune persone richiedono l’oscuramento delle reti della televisione nazionale.

Si paga comunque il canone

Attenzione: farsi oscurare i canali Rai non estingue più l’obbligo di pagamento del canone radiotelevisivo, come è stato già stabilito dalla giurisprudenza. Questo perché la tassa, una delle più odiate ed evase dagli italiani (almeno fino a quando non è stata integrata nelle bollette dell’energia elettrica), è legata alla detenzione di uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle radioaudizioni, o in parole più semplici il televisore o qualsiasi dispositivo oggi in grado di ricevere il segnale tv (ad esempio lo smartphone o il tablet).

Come fare per oscurare (e non pagare)

La vecchia denuncia per l’oscuramento dei canali Rai, quindi, è oggi sostanzialmente inutile. Per richiedere invece l’esenzione dal canone è possibile effettuare una denuncia in carta semplice, con la specificazione degli apparecchi in possesso, inviata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. Nel caso si voglia continuare a detenere gli apparecchi atti alla ricezione delle radioaudizioni (senza però più usarli) va richiesto il cosiddetto suggellamento, che impone anche il pagamento di un vaglia postale di 5,16 euro intestato all’Agenzia delle Entrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso