18 Maggio Mag 2017 1304 18 maggio 2017

come pulire i tappeti persiani

  • ...

I tappeti persiani sono degli ornamenti molto costosi e delicati. Se si decide di acquistarne uno, a caro prezzo, bisogna anche sapere come bisognerà trattarlo per pulirlo e manutenerlo. Ecco alcuni facili consigli da seguire per avere un tappeto persiano sempre bello, pulito e al sicuro da danni.

La scelta di tenere tappeti in casa

I tappeti, di qualsiasi genere, si sa, abbelliscono e riempiono la casa. Sono particolarmente indicati quando si abita in una casa in affitto, i cui rivestimenti non sono graditi all'inquilino, perchè consentono di personalizzare l'ambiente senza dover sottporlo a cambiamenti strutturali. I tappeti, però, rappresentano un enorme ricettacolo di germi, batteri e acari, cosa che, in particolare per i soggetti allergici, rappresenta una minaccia alla salute.
Diventa, così, importante, se si sceglie di arredare la casa con tappeti, sapere esattamente come e con quale frequenza iginizzarli e, se si opta per i bellissimi e costosi tappeti persiani, occorre sapere come fare stando molto attenti a rispettarne l'integrità.

Come pulire i tappeti persiani

Su superfici così delicate come quelle dei tappeti persiani, i prodotti migliori da impiegare sono quelli naturali. Sembrerà assurdo ma il modo migliore per pulire i tappeti persiani è quello di impiegare la neve fresca, qualora sia disponibile: essa dona brillantezza igienizzando la superficie senza alcun rischio di danneggiamenti. Un altro prodotto idoneo alla pulizie dei tappeti persiani è il bicarbonato, usato a secco sul tappeto per poi essere aspirato dopo aver riposato a contatto per almeno una notte col tappeto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati