24 Maggio Mag 2017 1200 24 maggio 2017

Come stare vicino ad una persona bipolare

  • ...

Riuscire a stare vicini ad una persona bipolare, cioè qualcuno che soffre di disturbo bipolare, può essere difficile e richiede spesso molta pazienza.

Informarsi sul disturbo bipolare per aiutare chi ne soffre

Il primo passo è quello di distinguere l'individuo che soffre di questo tipo di problema dal disturbo stesso. Questo significa non prendere troppo sul personale eventuali periodi “bui”, in cui magari l'individuo tende ad isolarsi e ad evitare i propri famigliari ed amici a causa di depressione.

Le persone bipolari sono infatti soggette a sbalzi di umore che danno origine a delle fasi in cui l'individuo può comportarsi in maniera del tutto differente.

Per riuscire in questa impresa è fondamentale informarsi bene su cosa comporta l'essere bipolare: in questo modo si avrà un quadro generale su cosa aspettarsi.

Cosa fare per aiutare una persona bipolare

Non esistono vere e proprie regole per riuscire a stare vicino e a dare supporto ad una persona bipolare. Bisogna innanzitutto considerare come chi soffre di questo disturbo sia semplicemente una persona e come tale deve essere trattata.

Ci saranno momenti in cui starle vicino sarà più complicato, ma niente che non si possa risolvere: basterà darle del tempo quando ha bisogno di stare da sola, e non abbandonarla nel momento in cui avesse bisogno di aiuto, supporto o semplicemente compagnia.

Un buon modo per prendersene cura è quello di essere presente, chiedere se necessiti di qualcosa e soprattutto quella di “monitorare” da lontano la sua salute: verificare che segua la terapia (se ne segue una) e che non salti appuntamenti con il proprio specialista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati