5 Giugno Giu 2017 1720 05 giugno 2017

Cosa fare se Google Chrome non risponde

  • ...

Il browser di Google viene preferito di gran lunga agli altri browser esistenti grazie alla sua facilità di utilizzo, alle sue prestazioni e alla sua velocità.

Capita però delle volte che Chrome non risponda. A volte il problema è solo temporaneo e si risolve da solo in pochi secondi. Altre volte invece il problema si ripresenta e persiste nel tempo.

Riavviare il computer o il browser

A creare dei problemi potrebbe essere la presenza di qualche estensione (magari neanche installata dall'utente) che interferisce con il normale uso del browser. In questo caso sarà sufficiente controllare l'elenco delle estensioni in funzione e disattivare ed eliminare quelle non desiderate.

Un'altra semplice soluzione è quella di riavviare non solo il browser ma anche il computer o dispositivo che si sta utilizzando

Se si nota che è solo una pagina a non essere in grado di essere visualizzata, provare ad aprire lo stesso sito con un browser diverso: potrebbe essere infatti semplicemente un problema relativo al sitoweb.

Disinstallare Google Chrome

Nel caso in cui nessuna delle soluzioni precedenti fosse utile a risolvere il problema, esiste l'opzione di disinstallare Chrome per poi installarlo successivamente. Si tratta di un opzione drastica, ma solitamente molto efficace. I dati salvati, come per esempio i preferiti, andranno persi (tranne quelli salvati grazie a SmartLock, legato all' account Google), ed è per questo che è consigliabile farne una copia prima.

La procedura può richiedere del tempo, ma spesso risulta l'unica opzione efficace per risolvere il problema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso