2 Luglio Lug 2017 1027 02 luglio 2017

Come ottenere un'abbronzatura perfetta

  • ...

Con l'arrivo dell'estate l'abbronzatura è una delle preoccupazioni principali, per riuscire ad avere un colorito dorato prima di amici e conoscenti e non sfigurare di fronte a loro. Avere una pelle abbronzata piace a tutti, ma per avere risultati soddisfacenti non è sufficiente fiondarsi al mare o esporsi al sole non appena se ne ha il tempo, è necessario prendere degli accorgimenti e rispettare determinate regole, per ottenere il risultato migliore nel minor tempo possibile.

La protezione con creme solari

Tutti devono proteggersi dal sole, a prescindere dal tipo di carnagione che si possiede o dal livello di abbronzatura già raggiunto. La protezione solare va scelta in base al fototipo, al momento della giornata in cui ci si espone al sole, al luogo in cui ci si trova e alla possibile presenza di superfici che riflettono e amplificano l'effetto dei raggi. Il fattore di protezione tiene conto di tutte queste variabili, quindi sarebbe bene informarsi in anticipo e scegliere il prodotto effettivamente più adatto.

Bisogna applicare la crema almeno mezz'ora prima di esporsi al sole e rimetterla diverse volte al giorno, per mantenere la pelle idratata e garantire un'abbronzatura più naturale e duratura. Ovviamente non esistono solo creme solari: la protezione si può ottenere utilizzando anche oli, latte, gel, spray e acqua solare.

L'esposizione al sole

La pelle va abituata progressivamente al sole, questo significa che, nei primi giorni di vacanza, non sarà conveniente rimanere per ore sdraiati in spiaggia ad abbronzarsi. L'abbronzatura dei primi giorni è soltanto superficiale e deriva dalle riserve di melanina già presenti nell'organismo; questa abbronzatura sparirà velocemente e il classico colorito dorato più duraturo inizierà a formarsi solo dopo una settimana.

Gli orari migliori per abbronzarsi sono la mattina fino alle 11 e il pomeriggio dalle 18 circa, mentre vanno evitate le ore centrali, dalle 12 alle 15. L'ideale sarebbe mantenersi in movimento, così i raggi solari colpiscono uniformemente tutto il corpo. Esporsi al sole dopo un bagno aiuta l'abbronzatura, perché le gocce d'acqua catturano la luce, tuttavia bisogna stare attenti a non procurarsi in questo modo bruciature e disidratazione.

La dieta

L'alimentazione è un aspetto fondamentale e da non trascurare per un'abbronzatura ottimale, attraverso una migliore idratazione dell'organismo. Da questo punto di vista gli alimenti ricchi di vitamine sono i più consigliati, soprattutto quelli che contengono vitamina C, E o A. Inoltre gli integratori al betacarotene aiutano ad ottenere un colore più dorato, sebbene non proteggano dalle radiazioni ultraviolette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati