14 Luglio Lug 2017 1123 14 luglio 2017

Come piantare ombrellone in spiaggia

  • ...

Durante l'estate tantissime persone scelgono di passare le loro vacanze in spiaggia, il modo migliore per divertirsi in acqua con bagni rinfrescanti e per prendere la tintarella; in alcune ore del giorno però fa davvero caldo ed è impossibile stare sotto il sole: meglio mettersi all'ombra, ma per farlo bisogna sapere come piantare l'ombrellone in spiaggia.

Il modo più sicuro per piantare l'ombrellone in spiaggia

Eh sì, sembra un'operazione facile e scontata, ma per piantare l'ombrellone in modo stabile ed avere la certezza che non si sposti neanche in presenza di vento bisogna conoscere alcuni “trucchetti”. Dopo aver trovato il punto esatto della spiaggia dove ci si vuole fermare bisogna fare una buca nella sabbia, fermandosi solo quando la si sente più dura. La buca deve essere decisamente più larga rispetto al palo dell'ombrellone.

Dopo aver verificato che alla base del palo ci sia ancora la punta (molti ombrelloni purtroppo la perdono), bisogna affondare il palo nella sabbia facendo dei movimenti circolari e fermandosi quando raggiunge una certa stabilità. A questo punto si può riempire la buca mettendo dei sassi intorno al palo dell'ombrellone. La buca va poi coperta con ulteriori sassi e con la sabbia, che si può anche bagnare un po' con acqua di mare per essere resa più compatta.

Altri consigli per una maggiore stabilità

Per dare ulteriore stabilità, con uno spago si può legare l'ombrellone alla borsa frigo (o ad un altro sasso). Quando l'ombrellone non serve andrebbe chiuso, in modo da evitare che una folata di vento improvvisa possa portarlo via. Alcuni modelli permettono di inclinare la parte superiore per direzionare l'ombra: questa funzionalità può essere sfruttata anche per creare una maggior resistenza al vento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso