10 Agosto Ago 2017 0951 10 agosto 2017

Come si calcola codice fiscale per stranieri

  • ...

Il codice fiscale è molto importante, infatti consente di identificare le persone fisiche senza possibilità di errore: è composto da 16 caratteri tra lettere e numeri e molti non riescono a memorizzarlo, ma visto che viene richiesto spesso può essere molto utile ricorrere a quegli strumenti che permettono di calcolarlo online; è possibile fare anche calcolare il codice fiscale per stranieri.

Come è fatto un codice fiscale

La struttura del codice fiscale di un cittadino italiano è composta da tre lettere del cognome, tre lettere del nome, due cifre per l'anno di nascita, una lettera per il mese di nascita (dove A corrispone a gennaio, B a febbraio e così via), due cifre per il giorno di nascita (per le persone di sesso femminile a questo numero si somma 40), una lettera e tre cifre per identificare il Comune di nascita e una lettera finale, detta codice di controllo.

Calcolo del codice fiscale per stranieri

Per calcolare il codice fiscale per stranieri non bisogna pensare di dover fare chissà quali operazioni complicatissime: la struttura del codice è praticamente identica, con l'unica differenza che i quattro caratteri alfanumerici che per gli italiani servono ad indicare il Comune di nascita, per gli stranieri servono ad indicare lo Stato di nascita; questa parte del codice per uno straniero (o per un cittadino italiano nato all'estero) sarà composto da una Z seguita dalle tre cifre del numero identificativo del Paese (ad esempio Z219 per il Giappone o Z404 per gli Stati Uniti d'America).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso