14 Settembre Set 2017 1530 14 settembre 2017

Che cos'è apk installer

  • ...

Sarà capitato a chiunque di imbattersi sul termine “apk installer”, utilizzato soprattutto in relazione a smartphone e ad app. Si tratta di una dicitura molto comune e chi naviga in rete in cerca di app conoscerà molto bene. Ecco che cos'è e cosa significa.

Apk installer: cosa vuol dire?

La sigla APK sta per Android Package, cioè il termine con cui si indicano le app nel sistema operativo. Spesso è seguito dalla parola Installer, ed è proprio di questo che si tratta. Le APK non sono altro che app con i file necessari per installarle. Solitamente un utente che sfrutta store come Google Play non conosce questo termine, in quanto l'installazione è praticamente automatica. Questi file sono invece necessari per installare app che non sono presenti sugli store, e possono essere scaricati sia da smartphone che da computer per essere spostate sul dispositivo in un secondo momento.

A cosa servono e perchè sono importanti?

Si tratta di file molto importanti in quanto permettono l'installazione di servizi senza l'utilizzo di Google Play o altri store. Per sfruttarle è necessario cambiare le impostazioni presenti di default su quasi tutti i device Android. Normalmente infatti non è possibile installare app se non da Google Play, in quanto potrebbero essere di dubbia provenienza ed interferire con il sistema anche in modo negativo, cioè danneggiandolo. Per cambiare le impostazioni basterà recarsi sulla sezione apposita e dare il permesso al dispositivo di installare l'app da fonti sconosciute. Questa operazione è di norma possibile effettuarla mentre si tenta l'installazione di un app tramite apk, confermando di dare i permessi. Per sapere invece come installare Google Play su tablet Amazon, ecco una semplice guida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso