15 Settembre Set 2017 1219 15 settembre 2017

Consigli partenza intelligente

  • ...

Telegiornali, riviste parlano continuamente di partenze intelligenti soprattutto nei periodi di alta stagione turistica, ma non tutti conoscono il vero significato di questo concetto. Comunemente la partenza intelligente viene associata a quegli accorgimenti che una volta presi, permettono di raggiungere il prima possibile la propria meta, evitando lunghe code e le ore più calde e quelle scelte da tutti gli altri viaggiatori.

La sicurezza prima di tutto

Ciò che non tutti prendono in considerazione, è che la cosiddetta partenza intelligente non riguarda solo la scelta degli orari ideali per partire, ma tiene prima in considerazione la propria sicurezza controllando prima della partenza l’efficienza della propria auto, la pressione e lo stato degli pneumatici. Prima di partire è importante ricordarsi di allacciare le cinture e di farle allacciare agli altri passeggeri, e se si hanno bambini a bordo, è fondamentale assicurarsi che i seggiolini siano ben fissati.

Alcuni consigli per una partenza intelligente

Dopo essersi assicurati dell’efficienza della propria auto, si può procedere alla pianificazione del proprio viaggio, infatti, questo è un altro importante passo da compiere per una partenza intelligente. Pianificare il proprio viaggio significa prendere in considerazione più fattori; una volta decisa la data della partenza è bene informarsi sulle condizioni metereologiche previste per quel giorno, e cosa più importante sulla situazione della viabilità, infatti se è previsto un bollino nero o rosso, è sconsigliabile partire per quella data, dove è possibile cambiarla. Per rimanere sempre aggiornati sul traffico in tempo reale mentre si è in viaggio, ci si può rivolgere al CCISS “Viaggiare Informati” chiamando il 1518, ma è bene ricordare di farlo mentre si è fermi in un’area di sosta e non mentre si sta guidando, al fine di evitare incidenti stradali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso