12 Novembre Nov 2017 1600 12 novembre 2017

Come pulire gioielli in argento

  • ...

Con il tempo e l’usura i gioielli in argento si anneriscono e perdono tutto il loro fascino. L’annerimento o l’appannamento dei preziosi avviene quando la superficie di argento del gioiello si combina con lo zolfo, sostanza presente nell’aria (specie dove è più inquinata), e trasforma il metallo in solfuro d’argento, che ha il caratteristico colore scuro. Ecco dunque come fare per riportare i nostri oggetti alla loro lucentezza originaria.

Sale: un metodo semplice

Il modo più facile per pulire l’argento è quello di seguire questa semplice procedura:

  • Versare due tazze di acqua calda, ma non bollente, in una ciotola dove avremo messo i gioielli, fino a coprirli a filo.
  • Versare nell’acqua un cucchiaio di sale grosso che farà da detergente ed eliminerà l’ossidazione senza che si rischi una abrasione dell’argento.
  • Aggiungere nell’acqua anche un foglio di alluminio tagliato a strisce. La combinazione di sale e alluminio reagisce all’appannamento dell’argento e crea una superficie lucida luminosa.
  • Lasciare a bagno i gioielli per circa 5 minuti.
  • Passare i gioielli sotto acqua corrente fredda per eliminare il sale. Infine, asciugarli con un panno morbido o un asciugamano in microfibra

Al posto del sale, è possibile anche utilizzare il bicarbonato.

Le idee più originali

Se l’uso del semplice sale non dovesse bastare, vi sono tutta una serie di altri prodotti che possono essere efficaci per pulire l’argento. Si può provare a strofinarli con del succo di limone nel quale si sarà imbevuto uno spazzolino. I gioielli possono poi anche essere messi a mollo in acqua calda con due cucchiai d’aceto bianco per almeno mezz’ora: il risultato dovrebbe essere lo stesso. Una risorsa impensata arriva da un prodotto di uso quotidiano: il dentifricio. Basterà cospargere il prodotto su tutta la superficie interessata e strofinarlo delicatamente fino a vedere sparire il nero. Il metodo più usato dalle casalinghe è poi l’ammollo e lo strofinamento del gioielli nell’acqua di cottura delle patate. Infine due sostanze che sembrano avere il potere di lucidare l’argento sono la birra e la coca-cola. Anche in questo caso i gioielli vanno lasciati in ammollo nel liquido per una notte. Qualunque metodo si usa, una volta sciacquati e asciugati i gioielli è sempre bene massaggiarli con un panno molto delicato, per esempio di camoscio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso