28 Dicembre Dic 2017 1504 28 dicembre 2017

Tessera sanitaria scaduta come fare

  • ...

La tessera sanitaria è un documento molto importante, infatti consente di beneficiare di assistenza medica e cure gratuite fornite dal Servizio Sanitario Nazionale, permette all'Amministrazione Pubblica di conoscere la spesa sanitaria ed è fondamentale per dimostrare le spese mediche in sede di dichiarazione dei redditi; ma se una persona si accorge di avere la tessera sanitaria scaduta cosa deve fare?

L'invio automatico

In linea teorica non si dovrebbe mai rimanere con la tessera sanitaria scaduta, infatti l'Agenzia delle Entrate dovrebbe inviare il nuovo documento direttamente al domicilio dei cittadini prima che arrivi alla data di scadenza della vecchia carta (il documento ha una validità di sei anni). Ma se per qualche anomalia del sistema questo invio automatico non si concretizza è importante sapere come ci si deve comportare.

La richiesta del certificato sostitutivo in caso di tessera sanitaria scaduta

Sebbene la tessera sanitaria scaduta continui ad avere una sua validità (parziale), quando si arriva la data di scadenza è meglio prendere provvedimenti. La prima cosa da fare è recarsi alla Asl più vicina, che invierà una comunicazione al Sistema Tessera Sanitaria (con la quale si richiede l'invio di un nuovo documento) e rilascerà al cittadino un certificato sostitutivo, che sarà valido fino al momento del recapito della nuova tessera.

C'è anche la possibilità di indagare per conoscere il motivo del mancato invio della nuova tessera sanitaria: fino a qualche tempo fa sul portale del Sistema Tessera Sanitaria c'era uno strumento online per conoscere lo stato del proprio documento (si poteva verificare le non c'era nessuna tessera associata a quel codice fiscale, se il documento era in corso di emissione o se era stato spedito), mentre ora è disponibile il numero verde 800030070.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso