3 Gennaio Gen 2018 1509 03 gennaio 2018

Vasetti piante fai da te

  • ...

Ogni giorno in casa si gettano tantissimi oggetti che non servono più o che ormai sono vecchi. In realtà dietro ogni contenitore o lampadina o bottiglia, si nasconde un potenziale immenso, basta scovarlo e riciclare con un pizzico di creatività. I vasetti delle piantine che tutti hanno in casa o sul balcone, si possono ricavare dagli articoli più impensabili, bastano un po’ di manualità e pazienza.

Riconvertire vetro e flaconi vuoti

Tra i primi oggetti che viene in mente di recuperare, ci sono i vecchi bicchieri di vetro ormai opacizzati dal calcare. Prendere un palloncino e calzarlo sopra, creando un foro al centro, lo rende un portafiori perfetto. Anche le bottiglie di plastica o i flaconi di shampoo rinascono a nuova vita con un tocco di vernice e qualche nastro decorativo. I classici vasetti di vetro, quelli delle salse o dei sottaceti, con un po’ di corda arrotolata attorno, si trasformano non solo in contenitori di piante fai da te, ma anche in centrotavola dal sapore rustico.

Un tocco di originalità in più

Ci sono anche altri prodotti che con tanta fantasia diventano vasetti homemade. Le lampadine a incandescenza ormai inutili, svuotate, pulite e decorate con un nastro, si appendono a testa in giù per contenere piccole piantine o fiori. Un’idea economica e dal sapore invernale? Un vecchio maglione da buttare. Basta tagliare un polsino o una manica e avvolgerlo attorno a un bicchiere, si cuce il bordo ed è pronto. Anche un libro si tramuta in un bel vasetto per una piantina: basta scavare un foro tra le pagine impilate e inserire terriccio e fiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso