15 Marzo Mar 2018 1606 15 marzo 2018

Come pulire interni auto

  • ...

Pulire gli interni dell’automobile è un’operazione spesso noiosa ma necessaria, per consentire alla macchina di non rovinarsi e mantenersi in buone condizioni ma soprattutto per fare una buona figura, essenziale in particolare per chi porta spesso amici e ospiti nel proprio veicolo. I più pigri possono sempre portare la propria auto in un autolavaggio, ma con un piccolo sforzo in più è possibile pulire il proprio mezzo in totale autonomia.

Le operazioni per pulire gli interni di un’automobile

Prima di iniziare a pulire bisogna mettersi nelle migliori condizioni di lavoro, liberando l’abitacolo, togliendo i tappetini e le altre parti scomponibili o rimovibili e cominciando a buttare via cartacce o altri piccoli rifiuti. Con un’aspirapolvere si devono rimuovere tutte le tracce di sporco più evidenti e spargere del bicarbonato su sedili e tappetini. Passata circa mezz’ora, il bicarbonato va aspirato via.

Per lavare gli interni del veicolo si possono preparare saponi e detergenti in casa oppure acquistare prodotti già pronti all’uso, efficaci e generalmente non troppo costosi. Una volta lavati e sciacquati i sedili e le parti in tessuto, è il momento di occuparsi delle parti in vetro, quindi parabrezza, finestrini e specchietti. Per questa operazione possono bastare acqua, alcol e bicarbonato: bisogna inumidire uno straccio nel composto e passarlo sulle parti interessate, cercando di non lasciare aloni e magari togliendo prima la polvere.

Da ultimo rimane il cruscotto, che conviene trattare con uno spray, per non bagnarlo troppo e rischiare di rovinare qualcosa. Per un cruscotto più brillante si possono mettere insieme aceto, limone, olio d’oliva e acqua, da agitare bene e spruzzare generosamente, avendo poi cura di asciugare il tutto con un panno pulito. Per macchie e tracce di sporco particolarmente ostinate è possibile ripetere in ogni caso le operazioni di pulizia più volte, magari con una mezz’ora di distanza, in modo da ottenere un risultato perfetto e più soddisfacente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso