13 Marzo Mar 2017 0904 13 marzo 2017

Come fare nuovi clienti avon

  • ...

Fondata negli Stati Uniti da David Mc Connel nel 1886, l’Avon è tra le aziende cosmetiche più conosciute al mondo. Considerata la fondatrice della moderna vendita diretta, ha come sede centrale New York ma è presente in oltre cento paesi dei cinque continenti e in Italia (arrivata nel 1966) vanta due sedi una ad Olgiate Comasco (CO) e l'altra ad Anagni in provincia di Frosinone.

Lavorare con Avon

Per le donne amanti della bellezza della cura del corpo, spigliate e solari e in cerca di lavoro l’azienda offre piccole opportunità di lavoro. Andando sul sito www.avon.it e cliccando nella sezione "lavora con noi" si potrà fare domanda per iniziare la collaborazione con l’azienda. Inviando il proprio cv e i propri dati sì verrà ricontattati e si avranno tutte le informazioni sul come funziona e sul cosa si deve fare per diventare presentatrice Avon.

Come attirare clienti

Rete e social network sono oramai il canale di comunicazione per riuscire a contattare più clienti possibili, ma anche il porta a porta risulta essere sempre vincente. In ogni caso per creare il proprio giro di clienti il primo passo sarà quello di presentare il catalogo a più persone possibili, ovviamente dopo averlo ben sfogliato per non esser impreparati davanti alle possibili domande dei clienti. Durante la presentazione magari sarebbe utile sfogliarlo insieme ai probabili acquirenti per presentare i prodotti e mostrare dei campioncini.

Ovviamente una buona osservazione della persona che si ha davanti aiuterà a dare giusti consigli. Inoltre è bene chiedere alle stessi clienti di far vedere il catalogo ad amiche colleghe parenti. Utile sarà anche portare i cataloghi sempre con se così da lasciarli nei negozi che dove si va.

Anche utilizzare i social sarà una buona mossa, per attirare l’attenzione sarà utile pubblicare sulle proprie pagine link, immagini, video che rappresentino le campagne con i vari prodotti e che permetterà a chi fosse interessato di ricontattarvi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso