21 Marzo Mar 2017 0838 21 marzo 2017

Quali sono gli orari dei controlli della mutua

  • ...

Nel momento in cui un lavoratore pubblico o privato chieda un periodo di astensione dal lavoro per malattia, potrebbe ricevere un controllo medico tramite la visita fiscale.

Anche nel 2017 le regole che disciplinano questo aspetto della vita lavorativa sono molto chiare. Il dipendente che al momento del controllo medico non si trovi in casa, rischia ripercussioni gravi, come il taglio del proprio salario.

Gli orari dei dipendenti pubblici

Gli orari cambiano a seconda che si lavori nel pubblico o nel privato. Nella prima categoria rientrano i dipendenti statali, gli insegnanti, i lavoratori della Pubblica Amministrazione e degli Enti locali, i vigili del fuoco, la Polizia di Stato, le Asl, i militari e tutte le forze armate.

La reperibilità per questa fascia si intende 7 giorni su 7, compresi i prefestivi, i festivi, le giornate non lavorative e i weekend. Gli orari sono i seguenti: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. In queste fasce orarie i lavoratori sono tenuti a restare presso l’indirizzo di residenza indicato nella documentazione medica di malattia.

Le fasce orarie dei dipendenti privati

Nel 2017 gli orari per i dipendenti privati restano uguali rispetto al 2016, ossia dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Anche per questa fascia di lavoratori la reperibilità è intesa 7 giorni su 7.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso