28 Novembre Nov 2017 1147 28 novembre 2017

Che cosa fa l'account manager

  • ...

L'account manager è una figura presente sia online che in azienda e si occupa delle domande e offerte lavorative.

Si dedica al campo delle risorse umane, si occupa del pubblico in generale, ma opera anche nella fascia della clientela. Deve essere in grado di eseguire il marketing, le comunicazioni e la parte informatica di una attività.

Ma non basta, perché per diventare un buon account manager bisogna essere spigliati e competenti, possedere numerose conoscenze in diversi settori ed avere una buona preparazione, oltre ad una elevata esperienza.

Un'azienda che si può permettere questa fondamentale figura può considerarsi al sicuro da eventuali rischi, dato che l'account manager esegue principalmente queste mansioni:

  • strategie di comunicazione
  • gestione finanziaria
  • gestione aziendale
  • marketing

Quindi, dopo la laurea, l'account manager junior dovrà acquisire l'esperienza necessaria per diventare un anello prezioso per l'azienda, interessandosi a questioni di marketing, management e gestione, eventi, e ricerche di settore.

Clientela e rapporti aziendali


Un account manager utilizza strumenti informatici e comunicazioni per affrontare non solo il mondo aziendale, ma anche per ottenere la fiducia della clientela perché dovrà acquisire nuovi clienti e sapersi tenere quelli vecchi. Ed inoltre, deve fare in modo di arrivare a formare una schiera di clienti soddisfatti.

Un altro lavoro dell'account manager è quello di sviluppare l'obiettivo che vuole raggiungere l'azienda, ma avrà sulle sue spalle anche la responsabilità delle opere e mansioni del personale, aumentare i contatti, agevolare il c/terzi per aumentare il fatturato, oltre ad un ampliamento generalizzato dei servizi.

Ci verrebbe da dire "povero account manager" che deve svolgere tutte queste priorità, invece per lui non è affatto un incarico esagerato, anzi lo fa volentieri ed in modo professionale e appassionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso