19 Ottobre Ott 2017 1700 19 ottobre 2017

Quali sono i poteri delle regioni a statuto speciale

  • ...

Una Regione a Statuto Speciale è una regione che gode di particolari forme di autonomia. In Italia sono 5 le regioni chiamate “a Statuto Speciale”: Sicilia, Sardegna, Friuli-Venezia Giulia, Trentino e Valle D’Aosta. Fra loro queste regioni non sono tutte uguali ma presentano notevoli differenze una dall’altra.

Statuto e leggi statutarie

Ciò che caratterizza le regioni elencate è il fatto di possedere uno “Statuto Speciale” diverso dallo “Statuto di diritto comune” che appartiene invece alle Regioni a Statuto Ordinario. Quest’ultimo è creato e modificato con legge regionale mentre lo Statuto Speciale è adottato con legge costituzionale. Nel 2001, dopo la Riforma del Titolo V della Costituzione che aveva accresciuto i poteri delle regioni a statuto ordinario, è stata concessa alle Regioni a Statuto Speciale la possibilità di deliberare “leggi statutarie” che si distinguono dalle normali leggi regionali poiché:

  • Hanno bisogno di una sola approvazione a maggioranza assoluta del Consiglio regionale
  • Possono essere sottoposte a controllo preventivo di costituzionalità
  • Possono essere sottoposte a referendum confermativo

Autonomia delle Regioni a Statuto Speciale

Le Regioni a Statuto speciale godono di una triplice autonomia: amministrativa, legislativa e finanziaria. Nel caso di quest’ultima si parla di privilegi concessi alla regione, tanto che vi sono stati tentativi di "migrazione" verso la Regione a Statuto Speciale di Comuni di confine delle Regioni ordinarie (è noto il caso di Cortina d’Ampezzo). Nel tempo la differenza effettiva tra l’autonomia finanziaria di una Regione a Statuto Speciale e di una Regione Ordinaria si è attenuata. L’art. 119 della Costituzione, legge 42/2009, prevede però che disciplina di coordinamento della finanza regionale per le autonomie speciale deve essere individuata da decreti legislativi di attuazione, alla cui formazione partecipa una Commissione paritetica Stato-autonomia speciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso