2 Febbraio Feb 2017 1959 02 febbraio 2017

Perché si asciuga la bocca

  • ...

Sentire la bocca asciutta è un disagio abbastanza diffuso, ma quasi sempre viene sottovalutato perché ritenuto un banale fastidio.

Il termine medico esatto è xerostomia, e non va ignorato, perché potrebbe sia impedire di sentire il sapore del cibo, sia danneggiare la salute dentale.

Xerostomia temporanea

Avere la bocca secca, ossia avvertire di non avere abbastanza saliva, è una sensazione comune a tanti. Può capitare quando si è molto stressati o nervosi o di cattivo umore, e quindi essere una condizione transitoria.

Se però il fastidio si prolunga nel tempo, può essere la spia di qualche problema di salute più grave.

Il ruolo della saliva

Se la produzione regolare di saliva diminuisce o si interrompe, avere la bocca asciutta può produrre dei problemi dentali.

Uno dei compiti della saliva è di combattere la formazione di fastidiose carie. È responsabile della limitazione della proliferazione dei batteri e ripulisce il cavo orale dalle particelle residue di cibo.

Fondamentale anche per il senso del gusto e naturalmente per favorire la deglutizione, possiede degli enzimi che aiutano la digestione.

Le cause

Alla base di una xerostomia possono esserci diversi farmaci, l’età che avanza (e quindi più probabilità di assumere medicinali), le terapie antitumorali, delle lesioni ai nervi, il tabacco, e altre patologie come diabete e Parkinson.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati