13 Marzo Mar 2017 0910 13 marzo 2017

Quale tipo di sangue può donare a tutti

  • ...

I gruppi sanguigni si determinano in base agli antigeni presenti nel sangue di ciascun individuo.

Gli antigeni non sono altro che proteine visibili sulla superficie dei globuli rossi. A seconda della loro presenza o assenza si può determinare il gruppo sanguigno di appartenenza dell'individuo.

I gruppi sanguigni sono i seguenti: 0, A, B e AB.
Il fattore Rh viene invece indicato con la dicitura “Rh -” oppure “Rh +”, ovvero negativo o positivo.

Il “donatore universale”

Le donazioni si basano dunque sulla compatibilità di sangue del donatore e del ricevente.

Il fattore Rh gioca un ruolo fondamentale in quanto chi è Rh+ non può mai donare a chi è Rh-.

Il gruppo A Rh+ può donare ai gruppi A Rh + e AB Rh+, mentre A Rh- può donare ai gruppi A e AB indipendentemente dal fattore Rh.

Il gruppo B Rh+ a sua volta può donare a B Rh+ e AB Rh+, mentre il suo corrispettivo col fattore Rh positivo può donare a B Rh+, B Rh-, AB Rh+ ed AB Rh-.

Chi invece possiede il gruppo AB Rh + può donare solo al suo stesso gruppo

Il gruppo sanguigno che può donare a tutti risulta essere 0 Rh-, che può donare a tutti i gruppi, sia essi positivi che negativi.

Come avviene una donazione di sangue

Per donare il sangue sarà necessario recarsi presso un centro apposito, che si trova solitamente all'interno di un ospedale oppure negli stand allestiti per l'occasione. Prima di poter effettuare la donazione sarà necessario compilare un questionario e sottoporsi ad una breve visita medica per poter essere classificati idonei. Inseguito alla donazione è necessario astenersi dall'attività fisica e riposarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati