10 Aprile Apr 2017 1108 10 aprile 2017

Come fare vaccino meningite Veneto

  • ...

Un comunicato stampa di inizio anno dichiara che i casi di meningite nella regione Veneto rientra nella media regionale nonché nazionale. Ma il livello di vigilanza resta comunque alto, di conseguenza le richieste di vaccino rimangono abbastanza significative. A destare più preoccupazione è la forma provocata dal batterio Neisseria Meningitidis meglio conosciuto come meningococco.

Meningite: cos’è

Si tratta di una grave malattia dovuta all’infiammazione delle meningi, ossia le membrane che rivestono il cervello le quali infiammandosi provocano gravi sintomi a livello neurologico che possono portare alla morte o comunque a gravi conseguenze come sordità, epilessia, ritardo mentale.

I principali sintomi sono nausea febbre vomito e rigidezza dei muscoli nucali. Si possono verificare anche stati di incoscienza, episodi convulsivi e battito cardiaco rallentato.

Prevenire con il vaccino

Unico metodo davvero efficace per prevenire la malattia è la vaccinazione. Essendo i bambini e gli adolescenti le categorie più a rischio alcuni vaccini sono offerti loro gratuitamente. Attualmente è previsto il vaccino anti-meningococco C nei bambini che abbiamo compiuto un anno di età ma è anche consigliato un richiamo con vaccino tetravalente per gli adolescenti.

La vaccinazione contro il meningococco C è gratuita a livello nazionale, per il resto varia da regione a regione.

In Veneto

Nel 2014 i casi registrati sono stati in totale 187 di cui 135 da pneumococco (non contagioso) ma nel 2015 sono scesi a 105 dei quali 78 da pneumococco e nello scorso anno il numero di casi ha avuto un leggero rialzo contando 133 casi e anche qui la maggior parte da pneumococco.

La regione veneta per fronteggiare questa situazione offre da anni la vaccinazione contro:

  • lo Streptococcus Pneumoniae, per il quale vi è un vaccino coniugato che protegge da ben 13 sierogruppi principali e per coloro che sono nel primo anno di vita e coloro che hanno compiuto il sessantacinquesimo anno di età è offerto gratuitamente. Ciò è valido anche per gli adolscenti ritardatari fino al compimento del loro diciottesimo anno di età;
  • l’Haemophilus Influenzae B per cui valgono le stesse condizioni del vaccino contro lo streptococcus;
  • Meningococco B offerto gratuitamente per tutti i nuovi nati dall’anno 2015 o a soggetti con determinate condizioni di rischio;
  • il meningococco di tipo A, C, Y, W135 è in uso il vaccino coniugato tetravalente che protegge verso tutti e quattro i siero gruppi. E’ offerto gratuitamente a tutti i bambini al tredicesimo mese di vita e agli adolescenti nella fascia di età tra i 14/15anni nonché a soggetti con peculiari presupposti di rischio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso