10 Maggio Mag 2018 1154 10 maggio 2018

Finanziamento auto come funziona

  • ...

Nel nostro Paese la maggior parte degli acquisti di auto avviene con l’aiuto di varie forme di finanziamento, che si acquisti un’auto nuova oppure usata. Soprattutto se si vogliono comprare modelli particolarmente belli esteticamente, tecnologici ed efficienti, è difficile disporre della cifra necessaria al momento dell’acquisto, quindi l’acquisto a rate può essere la soluzione più conveniente (vedi anche "Calcolo rate finanziamento auto").

Visto che ci sono varie possibilità, tuttavia, conviene informarsi anticipatamente, per confrontare le diverse proposte e stabilire quale può essere quella più adatta alle proprie necessità.

Leggi anche "Requisiti finanziamento auto"

Prestiti personali o finalizzati

La prima distinzione da fare è tra i prestiti finalizzati e quelli personali. I primi, detti anche rateali, possono essere richiesti o proposti direttamente dal venditore e consentono di accordarsi sulla quantità e l’importo delle rate con cui effettuare l’acquisto del veicolo. Ovviamente la questa concessione è vincolata all’acquisto dell’automobile scelta.

Leggi anche "A chi rivolgersi per un finanziamento auto"

Se invece si chiede un prestito personale non si ha alcun dovere verso il venditore, in quanto si è vincolati esclusivamente al rimborso del denaro erogato nei termini stabiliti dal contratto firmato. Il finanziamento può essere investito o utilizzato nel modo che si preferisce e una parte del denaro può essere usata per altre spese oppure messa da parte.

Le forme di prestito più comuni

Una forma di prestito particolarmente conveniente è la cessione del quinto, consigliata in primis a lavoratori dipendenti pubblici e in secondo luogo anche a pensionati e dipendenti privati. Con l’accordo stipulato ci si impegna a restituire l’importo prestato attraverso il pagamento di rate mensili a tasso fisso, che vengono trattenute direttamente dalla busta paga e possono raggiungere al massimo un quinto dello stipendio. Le rate vengono pagate finché il debito non è esaurito.

Tra le forme di rateizzazione più in voga negli ultimi tempi non si può non citare il leasing, che sempre più concessionari stanno offrendo ai propri clienti. Grazie al leasing il cliente può utilizzare una macchina per un periodo in genere non superiore a un paio d’anni pagando delle rate mensili. Al termine di questo periodo, è possibile acquistare definitivamente il veicolo versando un’altra piccola cifra oppure provare un altro mezzo. Ovviamente è possibile anche chiudere ogni rapporto con il concessionario.

Leggi anche "Meglio leasing o finanziamento auto"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso