18 Ottobre Ott 2017 1245 18 ottobre 2017

Referendum Veneto dove si vota

  • ...

Il 22 ottobre 2017 il Veneto potrà votare per richiedere una maggiore autonomia nella gestione delle proprie risorse. Grazie al terzo comma dell’articolo 116 della Costituzione, parzialmente modificato nel 2001, tutte le regioni a statuto ordinario riconosciute il regola possono richiedere al governo centrale più responsabilità, seguendo le procedure specifiche disposte dalla legge. Il referendum avrà valore consultivo, quindi non obbligherà la regione ad alcun cambiamento, anche se il presidente regionale attende con ansia i risultati, per sondare la propria credibilità e il sostegno del proprio elettorato.

Perché il referendum sull’autonomia

Di comune accordo Maroni e Zaia, governatori rispettivamente di Lombardia e Veneto, perseguono da tempo il raggiungimento del federalismo fiscale, possibile solo esercitando la propria autonomia attraverso una crescente libertà. Gli interessi dietro alla questione sono principalmente di matrice economica, in quanto Lombardia e Veneto, insieme all’Emilia Romagna, sono le regioni che versano più tasse allo stato, ricevendo relativamente poco in termini di spese pubbliche. In secondo luogo la richiesta di autonomia da parte della regione potrebbe consentire una differente gestione della sicurezza e una nuova politica sull’accoglienza e la gestione dei flussi migratori.

Dove andare a votare

Potranno partecipare al referendum consultivo ed esercitare il proprio diritto al voto tutti i cittadini italiani residenti in Veneto regolarmente iscritti nelle liste elettorali. Chi ha già votato altre volte potrà recarsi ai seggi dove ha già votato in passato, mentre chi non ha mai preso parte a votazioni dovrà informarsi presso gli uffici del comune di residenza. Ad ogni modo chi avesse qualche dubbio può consultare la tessera elettorale, su cui è riportato il seggio a cui bisogna presentarsi.

Per poter votare è necessario presentarsi al seggio in un orario tra le 7:00 e le 23:00, muniti di un documento di riconoscimento valido. La tessera elettorale non sarà necessaria, ma chi l’avesse persa può richiederla sempre presso gli uffici comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso