8 Marzo Mar 2017 1201 08 marzo 2017

Come ferire un narcisista

  • ...

Vivere una relazione con un narcisista è un’esperienza pesante e spesso psichicamente dolorosa che non è facile chiudere. Il narcisista è prepotente e fa sì che la donna che gli sta accanto si annulli per lui, per soddisfare il suo ego smisurato. Noi donne ci ritroveremo così dipendenti dall’uomo narcisista e con una bassissima autostima.

Come reagire? Se non è stato lui a lasciarci sarà bene che raccogliamo le forze e lo lasciamo noi. E’ il primo passo verso la libertà. A questo punto entrerà in gioco la nostra forza di volontà: dobbiamo assolutamente evitare di ri-cadere nella sua rete.

Il sistema No-Contact

La prima azione che dobbiamo fare una volta che non stiamo più insieme a un narcisista è quella di imporci il No-Contact. Si tratta di un sistema che prevede di non avere contatti con il narcisista, in nessuna forma: nessuna telefonata, nessun messaggio, nessuna email, nessun contatto Facebook e ovviamente nessun incontro! Qualsiasi tipo di contatto andrebbe a intaccare il processo di elaborazione del dolore e di guarigione da esso, e la vittima si pente poi sempre e comunque di aver messo in atto quel contatto.

Al contrario, il contatto serve al narcisista per aumentare il suo ego e il suo potere sulla donna. Il narcisista ha infatti bisogno di “nutrimento”. Tale nutrimento può essere rappresentato da molte cose: commenti di ammirazione, sguardi di desiderio, un messaggio, un commento su Facebook, ma anche insulti rabbiosi o lacrime imploranti. La fine del rifornimento narcisistico è l'esperienza in assoluto che spaventa maggiormente il narcisista ed è esattamente quello che otterremo praticando il No-Contact.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati