17 Maggio Mag 2017 0728 17 maggio 2017

Come aiutare una persona triste

  • ...

La tristezza è un problema che colpisce tantissime persone, quando non sfocia addirittura in depressione (e in questo caso si parla di una vera e propria malattia che spesso richiede l’assunzione di antidepressivi e altri medicinali, per cui non bastano rimedi “fai da te”).

La prima cosa da fare è metterci a disposizione di quella persona: non sempre la nostra presenza sarà richiesta, e in questo caso dovremo ritirarci in buon ordine, aspettando che – eventualmente – il nostro amico o parente cambi idea; ma solo sapere che può contare su di noi in qualsiasi momento aiuta a rendere più sopportabile la situazione per la persona triste.

Sempre ascoltare

Invece di dare consigli a ripetizione e parlare a raffica, suggerendo cosa e come fare per farsi passare la tristezza (compresi quei consigli semplicistici e spesso deleteri, come “tirati su” o “datti una scrollata”), è meglio ascoltare, con pazienza e senza ribattere per forza, quali sono i problemi o i sentimenti che affliggono la persona.

Farla distrarre

Una volta compresa la situazione, sta a noi impegnarsi per cercare di migliorarla, senza mai forzare né esagerare. Meglio organizzare un’uscita fuori (con o senza altri amici è una scelta che dipende dalle nostre conoscenze su cosa potrebbe essere apprezzato o meno) oppure far praticare alla persona triste un suo hobby o seguire una passione, magari lasciati nel cassetto per troppo in tempo. In una parola, prendersi cura dell’altra persona: non sempre i risultati saranno definitivi, ma se abbiamo a cuore chi soffre fare un tentativo è il minimo indispensabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati