26 Ottobre Ott 2017 1344 26 ottobre 2017

Come superare un trauma da abbandono

  • ...

L'abbandono è una delle esperienze traumatiche che gli esseri umani possono provare anche da appena nati: più o meno a tutti è capitato di essere lasciato o di dover vivere una separazione da una persona molto importante; si tratta di un vero e proprio shock emotivo da cui può apparire impossibile uscire: cosa si deve fare per superare un trauma da abbandono?

Lo shock emotivo

Sono tanti i sentimenti che si scatenano dopo un abbandono: tristezza, rabbia e gelosia spesso accompagnano i pensieri che si accumulano nella mente. Di solito infatti chi subisce un abbandono cerca di trovare una spiegazione razionale a quanto accaduto, ma questa sorta di indagine interna non è la cosa migliore da fare: bisogna prendere atto del fatto che da cambiamenti di questo tipo e dal dolore che possono causare può nascere qualcosa di nuovo. Qualcuno potrebbe dire che “nulla accade per caso”, quindi bisogna tentare di staccarsi dal passato e cercare di ripartire.

Superare il trauma da abbandono

Ovviamente è giusto prendersi il proprio tempo: è normale essere più vulnerabili dopo un trauma da abbandono, a volte è giusto cercare di capire cosa può essere realmente successo, ma senza colpevolizzarsi. Per lasciarsi alle spalle il passato bisogna vivere appieno il presente: si fa un po' di ordine e si prendono nuove iniziative, cercando anche nuovi stimoli per migliorarsi. Superare un trauma da abbandono non è semplice (è un'esperienza che viene inserita ai primi posti della classifica degli eventi stressanti), ma è un percorso che va affrontato per riconquistare serenità e maggiore consapevolezza di sé.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso