27 Maggio Mag 2017 0604 27 maggio 2017

Cosa vuol dire quaresima

  • ...

La Quaresima è, nella liturgia cattolica, il periodo di quaranta giorni che precede la Pasqua. In un'accezione più estesa, quaresima significa semplicemente penitenza.

La Quaresima per la religione Cattolica

La quaresima è il periodo di quaranta giorni prima del festeggiamento della Pasqua. Si tratta di un periodo in cui la ricerca di Dio è effettuata col sacrificio che arriva all'astensione dai piaceri. La quaresima più estrema può prevedere il digiuno o, almeno, l'astensione dal consumo di carne. La quaresima, come da tradizione, è anche un periodo di preghiera intensa, penintenza, anche fisica, carità e benevolenza.
La quaresima ricorda i quaranta giorni trascorsi da Gesù nel deserto dopo il suo Battesimo e che hanno preceduto il suo pubblico ministero

La Quaresima ai giorni nostri

La quaresima nelle culture occidentali, inizia col mercoledì delle ceneri e finisce col giovedì santo. Prima dell'inizio della Quaresima si festeggia il Carnevale, ovvero un periodo in cui eccessi e pratiche poco ortodosse sono consentite e in cui maschere e costumi rappresentano la trasgressione umana. Durante il mercoledì delle ceneri, il capo dei fedeli viene cosparso, appunto, delle cenere ottenute dalla bruciature dei rami di palma dell'anno precedente. Inizia, così, il periodo di quaranta giorni che conduce i fedeli fino alla Pasqua, giorno in cui si festeggia con gioia la resurrezione di Gesù, messo in croce dall'uomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso