5 Settembre Set 2017 2029 05 settembre 2017

Cosa portare il primo giorno di scuola superiore

  • ...

Gli studenti che si trovano al loro primo giorno di scuola superiore sono abituati già da anni a fare lo zaino e probabilmente hanno conquistato da tempo la loro indipendenza, tuttavia il dubbio su cosa mettere nella propria borsa rimane sempre. Nel periodo delle scuole superiori i ragazzi sono molto attenti all’aspetto e alle apparenze, quindi vogliono sempre apparire perfetti o migliori.

In realtà il primo giorno di scuola difficilmente ci saranno da subito lezioni importanti, i professori cercheranno piuttosto di presentarsi e far conoscere la classe, per favorire l’integrazione. Ad ogni modo, con pochi semplici accorgimenti si può preparare uno zaino per affrontare senza problemi il primo giorno di scuola.

Cosa mettere nello zaino

Quello che sicuramente non può mancare nello zaino di uno studente delle superiori è qualcosa con cui prendere appunti, quindi una penna di qualsiasi colore o una matita e, naturalmente, una gomma per cancellare. Verrà poi il tempo per evidenziatori, pastelli, pennarelli e altri prodotti di cancelleria, ma nei primi giorni non è richiesto materiale troppo particolare.

Se serve scrivere, bisogna anche munirsi di un supporto su cui appuntarsi quanto serve. Si potrebbero portare sin da subito due o tre quaderni, a righe e a quadretti, oppure affidarsi a dei block notes e ai preziosissimi diari, ormai quasi tutti dotati di pagine per segnare gli orari delle lezioni e altre informazioni sui compagni di classe, sui professori e sulle materie da studiare.

Molto spesso i professori nelle prime lezioni presentano gli argomenti da trattare, iniziano a pianificare il lavoro da svolgere e danno informazioni utili sul loro metodo di insegnamento o sui materiali da reperire.

Anche alle superiori è meglio iniziare la giornata con una ricca colazione e portare sempre nello zaino qualcosa da consumare a metà giornata, durante l’intervallo. È vero che molte scuole hanno distributori automatici e addirittura piccoli bar, ma la sana merenda portata da casa e accompagnata da una bottiglietta d’acqua rimane la scelta migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso