31 Gennaio Gen 2017 1944 31 gennaio 2017

Come migliorare la tecnica calcistica

  • ...

Si può sicuramente affermare che il calcio, in Italia, sia lo sport più seguito. Conseguentemente molti bambini sognano di diventare calciatori e le proposte sportive che riguardano il calcio sono molto varie. Anche a livello amatoriale il calcetto è molto quotato come sport da praticare in team. Controllo del pallone, intelligenza tattica, coordinazione e costanza nell'allenamento: queste le caratteristiche fondamentali di un buon calciatore.

Se pur le doti e le tecniche di allenamento cambino a seconda del ruolo in cui si sceglie di giocare, ci sono alcuni consigli che possono essere seguiti da chi vuole migliorare il proprio modo di giocare. Il consiglio più importante e propedeutico per tutti gli altri è quello di un costante allenamento. Ogni tecnica calcistica può essere migliorata, ci vogliono impegno e costanza. Da non dimenticare anche il giusto riscaldamento prima di iniziare l'allenamento vero e proprio.

Il controllo della palla, lo stop e il dribling

Più veloce e preciso è il controllo della palla meglio l'azione può esssere impostata. Può essere utile esercitarsi con un compagno nei passaggi di prima, che sono i più difficili da controllare ma i più efficaci nell'impostazione del gioco, poichè così facendo gli avversari non hanno il tempo di intervenire in recupero. Il dribling ben riuscito è poi conseguente al buon controllo e alla buona gestione del pallone fra i piedi. Se l'allenamento è individuale si può migliorare la coordinazione e il controllo del pallone con il posizionamento sul campo di piccoli coni posizionati a distanza regolare da driblare.

Il tiro

Va bene provare i tiri da fermi come le punizioni o i calci di rigore, ma per migliorare veramente bisogna concentrarsi maggiormente sul tiro in corsa. Esso è più funzionale nel corso della partita e ci si deve ricorrere più frequentemente. Nell'allenamento in gruppo è una buona idea provare ripetutamente scambi di palla col compagno fino alla giusta posizione per provare il tiro in corsa.

Il movimento senza la palla

Un fattore molto importante della tattica calcistica è il movimento senza palla che il giocatore fa per smarcarsi, contrastare, aprire spazi e difendere la propria porta. Imparare le giuste tattiche di gioco come la marcatura ad area o a uomo, i movimenti a smarcare se stessi o un compagno, possono aiutare a vincere le partite e a migliorare la tattica di gioco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati