4 Agosto Ago 2017 1107 04 agosto 2017

Benefici della corsa in salita

  • ...

La maggior parte delle persone che amano correre e fare jogging in Italia lo fanno in piano. La corsa in salita è forse realmente diffusa solo tra coloro che vivono in montagna.

Ma al di là del luogo in cui ci si trova è giusto ammettere che ci sono anche dei pregiudizi relativamente alla corsa in salita: essa è infatti considerata troppo “stancante” e troppo a rischio infortuni. In realtà tale attività fisica ha degli aspetti molto interessanti per la salute del nostro corpo.

Leggi anche "Quale tipo di corsa fa dimagrire"

I benefici

Cosa avviene quando corriamo in salita? Sul piano pratico in salita diminuisce la “fase di volo” ed aumenta il tempo di contatto del piede a terra e di conseguenza il tempo di lavoro muscolare per ogni allungamento-accorciamento del muscolo. Questo significa che la corsa in salita è un’attività molto più intensa degli altri tipi di corsa e camminata.

La salita, fra l’altro è un mezzo naturale per allenare una miriade di qualità del corpo, ed ogni corridore dovrebbe provarla per avere una formazione completa di allenamento. Per semplificare possiamo dire che la corsa in salita aumenta sostanzialmente la forza. I punti principali sui quali otteniamo un incremento dell'efficienza attraverso l'allenamento in salita sono:

  • attivazione muscolare che ne porta al potenziamento;
  • durante la corsa è coinvolta l'attività cardiaca, per stimolare la massima prontezza in risposta agli stimoli;
  • si sviluppa la cosiddetta “economia di corsa”, relativa alla meccanica ed al costo per produrre energia;
  • si potenzia il meccanismo aerobico;

Si può inoltre rilevare un miglioramento di aspetto psicologico: la predisposizione delle capacità mentali a sostenere grandi carichi di lavoro.

Dopo la corsa

Dopo avere effettuato l’allenamento in salita è necessario risvegliare l’azione del piede e le sue qualità elastiche facendo alcuni esercizi di reattività neuromuscolare, saltelli, andature varie, brevi accelerazioni usando molto la frequenza. Insomma la salita è un grande mezzo per rinforzarsi ma bisogna saperla utilizzare al meglio e soprattutto ricordandosi di trasformare subito il lavoro di forza che ne deriva.

Gli allenamenti in salita porteranno con sé insistenti dolori muscolari, presenti non solo dopo e durante il movimento ma anche nei giorni immediatamente successivi. Questo non deve spaventarci poiché più sono stimolati i muscoli più sarà incisiva la nostra azione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso