17 Febbraio Feb 2017 1255 17 febbraio 2017

Come fare se WhatsApp scade

  • ...

WhatsApp è l'applicazione di messaggistica per smartphone più conosciuta e utilizzata. Fino a poco tempo fa per poterla usare si doveva pagare un canone di 0,89 Euro, ma dallo scorso anno questo canone, che era previsto dopo un anno di utilizzo, non esiste più.

WhatsApp ora è gratuito e quindi non si rinnova e non scade.

L'unica cosa da fare è rinnovare l'app


L'applicazione di WhatsApp deve essere solo aggiornata se si vuole usufruire di nuove funzioni e più sicurezza. Quindi andare nello store dello smartphone dove ci sono gli aggiornamenti delle app.

Per i dispositivi Android si deve aprire Play Store e toccare l’icona in alto e a sinistra. Poi si seleziona Le mie app e i miei giochi. Ora si potrà vedere una schermata delle app già installate sul cellulare che hanno bisogno di essere aggiornate. Se c’è l'aggiornamento per WhatsApp e se si vuole installare selezionarlo e poi Aggiorna e Accetto.

Se si usa un iPhone invece l'aggiornamento avviene aprendo App Store e scegliendo Aggiornamenti a destra e in basso. Tra le app in attesa di aggiornamento ci potrebbe essere proprio WhatsApp, quindi Aggiorna e digitare l'ID Apple.

Altrimenti per Windows Phone si apre Windows Phone Store e si preme il pulsante a destra e in basso. Si seleziona Impostazioni poi Cerca aggiornamenti controllando che ci sia Aggiorna le app automaticamente e Aggiorna con Wi-Fi per avere la disponibilità degli aggiornamenti e la relativa installazione.

Attenzione ai raggiri


Al giorno d'oggi tantissimi utenti usano Whatsapp e quindi è sempre facile trovare in agguato la possibilità di truffe. Sono recenti gli inviti di finte promozioni o altri trucchetti per spillare del denaro agli utilizzatori della famosa applicazione di messaggistica. Come per esempio quel messaggio che avvisava di una presunta e falsa scadenza di WhatsApp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso