18 Maggio Mag 2017 1744 18 maggio 2017

Cosa fare se non funziona il Telepass

  • ...

Se ci si trova in prossimità di un casello autostradale, sia, esso, in entrata o in uscita, dotati dell'apparecchio Telepass, che improvvisamente non funziona, non consentendo la registrazione e la consecutiva apertura della sbarra, si deve evitare, sempre, la manovra di retromarcia (è pericolosissima). Non resta, quindi, che attivare il segnale di allarme: premendo il pulsante rosso della colonnina del casello e attendendo che l'operatore risponda e risolva questo spiacevole inconveniente, avendo ben presente che spesso si crea una coda di vetture con guidatori a dir poco "impazienti".

A questo punto, l'addetto all'impianto, chiamato dalla colonnina del casello Telepass, farà alzare la sbarra: consentendo, anche, la registrazione solo del viaggio che si sta facendo o di quello effettuato.

L'inconveniente va risolto rivolgendosi a un Punto Blu che si trova presso ai caselli autostradali (non tutti) o che sono dislocati in uffici posti in città (per ulteriori informazioni, si può consultare il sito: www.telepass.it)

L'apparecchio Telepass va, in questo caso, sostituito. Infatti, è, sempre, la batteria che si scarica: tenendo presente che la durata media è di 4-5 anni.

Un accorgimento che l'utente può verificare è quello che, sempre all'ingresso o all'uscita del tratto autostradale, l'apparecchio emetta un suono che deve essere, sempre, forte e chiaro. E non flebile, prolungato, che indica batteria in esaurimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso