4 Gennaio Gen 2018 1548 04 gennaio 2018

Come creare un sito

  • ...

Al giorno d'oggi sempre più persone scelgono di dare un segno della loro presenza sul web: c'è chi si accontenta di utilizzare i social network e di frequentare i forum, ma ci sono anche quelli che vogliono realizzare qualcosa di più personale; per raggiungere un obiettivo del genere bisogna sapere come creare un sito internet.

Gli strumenti per creare un sito

Per ottenere i migliori risultati bisognerebbe affidarsi a dei professionisti oppure, se si ha dimestichezza con linguaggi come l'HTML e il PHP e con le regole dei fogli di stile (CSS), è possibile creare un sito web in autonomia partendo da zero. Ovviamente per chi sceglie questa strada la qualità del prodotto finale dipende molto dal grado di preparazione.

C'è pero anche chi vuole creare un sito fai da te senza la necessità di studiare le rigide regole dei codici e dei linguaggi del web: al giorno d'oggi è possibile, visto che sono disponibili tantissimi strumenti per raggiungere questo scopo. Con i CMS (Content Management System, ovvero dei software installati su server web) è possibile gestire in modo molto semplice e intuitivo i contenuti del proprio sito.

I CMS e i servizi di hosting

Sono disponibili tantissimi CMS, alcuni dei quali sono specifici per il tipo di sito che si intende creare (blog, forum, giornale online, negozio e-commerce e così via): Joomla, Drupal e Wordpress sono alcuni dei CMS più noti ed impiegati. Per utilizzarli però è necessario procurarsi uno “spazio”: sono molti i provider che forniscono un servizio di hosting gratuito (magari con domini di terzo livello) e alcuni di essi offrono tutti gli strumenti per poter realizzare un sito nel modo più semplice possibile.

Con questi sistemi si possono utilizzare dei temi già pronti, ma ampiamente personalizzabili, ottenendo il più delle volte dei risultati decisamente apprezzabili. Bisogna comunque ricordarsi che non ci si improvvisa web designer o web master (per non parlare dell'aspetto SEO), quindi se si vuole un lavoro ben fatto non sarebbe una cattiva idea avere almeno un'infarinatura sia sui linguaggi del web che sui metodi su come gestire le pagine e scriverne i contenuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso