8 Febbraio Feb 2017 1340 08 febbraio 2017

Film d'amore per ragazze di 14 anni

  • ...

14 anni: porta dell’adolescenza, momento cruciale in cui si acquisisce una vera e propria identità. Protagoniste di una metamorfosi corporea dove non è facile trovare una giusta armonia tra immagine interiore ed esteriore, le ragazze, in questa fase faticano nel guardarsi allo specchio senza trovare difetti, Periodo inoltre in cui si abbandonano le bambole spostando il proprio interesse su altro: innamorate dell’amore iniziano a cercare film che lo rappresenti in tutta la sua purezza, follia e passione.

Film da vedere

Dai più vecchi ma sempre di moda:

  • “Il tempo delle mele”, film del 1980 che ebbe sin da subito grande successo in tutto il mondo. Protagonista è proprio un adolescente che frequenta le scuole superiori che si ritrova a vivere le problematiche proprie della sua età: scontro generazionale con i genitori, amiche nonché a vivere il suo primo amore tra batticuori e gelosie;
  • “Romeo + Giulietta”, nella versione data nel 1996 da Baz Luhrmann e che vede come protagonista l’idolo delle teenagers Leonardo di Caprio e Claire Danes, che recitano in chiave moderne il testo di Shaskespeare;
  • “Save the last dance”, uscito nel 2001 storia più leggera che unisce il tema amoroso alla danza, racconta infatti la storia di una ragazza che sogna di fare la ballerina e si innamora del suo compagno di classe;
  • “La leggenda di un amore Cindarella” 1998, rilettura in chiave moderna della fiaba nota a tutti. Protagonista una fanciulla che si ritrova sola a vivere con la matrigna dopo la morte del padre. Dopo essersi dovuta adattare a lavori umili e a volte umilianti a salvarla sarà l’amore di un principe che riuscirà a conquistarla e a superando tutte le macchinazioni della matrigna.

Ai più recenti:

  • dalla regia di Federico Moccia: “Tre metri sopra al cielo”, “Amore 14”, “Ho voglia di te”, “Scusa ma ti chiamo amore” e “Scusa ma ti voglio sposare”;
  • “Melissa p.”, film del 2005 diretto dal regista Luca Guadagnino, riprende il romanzo “50 colpi di spazzola prima di andare a letto”, tocca tematiche molto delicate come quella dell’amore adolescenziale dei primi approcci sessuali e della delusione d’amore;
  • “Bianca come il latte rossa come il sangue”, film toccante che risulta essere un percorso di formazione sulla fase adolescenziale dove protagonista non è solo l’amore ma anche la malattia e la morte. Tratto dall’omonimo libro di Alessandro D’Avenia, diretto da Giacomo Campiotti nel 2013, il bianco sta a simboleggiare l’assenza, la malattia, il rosso è invece oltre ad essere il colore dei capelli di Beatrice, dunque colore dell’amore, della passione è anche il colore del sangue. Storia come tante, protagonista un liceale alle prese con la prima cotta per una sua coetanea, ma conquistarla sarà una sfida e tramite lei conoscerà la sofferenza e la malattia. Protagonista anche un giovane insegnante con una luce diversa negli occhi che sprona gli studenti a credere nei propri sogni.

La scelta è vasta e la lista potrebbe essere infinità ovviamente ogni quattordicenne è un mondo a se e sceglierà cosa vedere anche in base ai propri gusti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati