20 Marzo Mar 2017 1726 20 marzo 2017

Dove andare in vacanza in Liguria

  • ...

Visitare la Liguria significa immergersi in una regione piccola ma ricca di sorprese, a partire da Genova, che rappresenta l’esatto centro tra le due riviere, quella di Levante e quella di Ponente. La Superba è infatti una città simile al carattere dei suoi abitanti: poco appariscente, non rivela subito i suoi tesori, ma racchiude moltissimi punti di interesse. Il suo Porto Antico con l’Acquario, il centro storico con la cattedrale di San Lorenzo e via Garibaldi, l’affascinante borgo di pescatori di Boccadasse sono solo alcune delle attrazioni imperdibili.

La riviera di Ponente

La riviera di Ponente comprende le province di Savona e di Imperia ed è quella da scegliere per chi vuole spiagge sabbiose e tranquille, servizi eccellenti e tante possibilità per l’ospitalità. La medievale Albenga, Alassio, Varazze, Finale Ligure con Finalborgo, Andora sono tra le destinazioni più frequentate, senza dimenticare Sanremo, la regina dei fiori. Per chi ama i borghi medievali, da vedere assolutamente Noli e Bussana Vecchia.

La riviera di Levante

La riviera di Levante è più aspra e variegata, ma di inimitabile bellezza: basterà citare l’incanto assoluto delle Cinque Terre, ma anche perle come Portofino o Sestri Levante sospesa tra le sue due baie, per far comprendere la bellezza di questa porzione di Liguria che comprende anche la provincia di La Spezia. Imperdibili la bellissima Camogli, con le sue alte case sul mare, e l’altrettanto affascinante Portovenere, sul golfo che i grandi poeti preromantici inglesi amarono così tanto agli inizi dell’Ottocento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati