3 Aprile Apr 2017 1821 03 aprile 2017

Arona cosa vedere

  • ...

Arona, sulla sponda piemontese del lago Maggiore, è la meta ideale per chi vuole visitare una bella cittadina e non ha disposizione tantissimo tempo. E’ una città sul lago, ricca di storia, di intrattenimenti ludici e culturali. Ecco un elenco su cosa vedere.

Il panorama di Arona dal Sancarlone

Il simbolo di Arona è senza dubbio il Sancarlone, la grande statua dedicata a San Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano nel 1535: è alta 33 metri ed è stata costruita nei primi anni del 1600 in rame e granito, sul Sacro Monte di Arona, dove c’è una delle vedute più affascinanti della città.

L'interno è visitabile salendo una ripida e stratta scala attraverso la quale è possibile raggiungere la testa. Dagli occhi e le orecchie del gigante il visitatore può ammirare uno stupendo panorama. Da considerare che dal 1 gennaio al 29 febbraio è chiuso.

La Rocca Borromea

Da vedere ad Arona senz’altro anche la Rocca Borromea, in uno dei suoi punti più spettacolari, con una vista d’effetto sul lago Maggiore. Costruita a scopo difensivo per la sua posizione strategica, insieme alla gemella rocca di Angera era uno dei principali punti di controllo del lago. All’interno della rocca trova collocazione un percorso botanico.

La rocca è raggiungibile con una passeggiata di 10/15 minuti dalla città. Il sentiero è in salita e sterrato.

Passeggiando per il centro di Arona, molto piccolo e pedonale, ci sono anche alcuni monumenti interessanti tra cui spicca la chiesa dei Santi Martiri dove sono custodite le spoglie dei santi martiri patroni di Arona.

Per altre informazioni, consultare il portale turistico della città di Arona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati